Torna a Adesivi moto

Adesivi Müller

12,00

Restaura la tua moto da cross Müller

Il kit contiene DUE adesivi.

Realizzati in vinile prespaziato senza sfondo

Cancella selezione
COD: N/A Categorie: , Tag: ,

Descrizione

Adesivi Müller

Restaura con questi adesivi la tua moto Müller storica

 

Il kit contiene DUE adesivi.

Realizzati in vinile prespaziato senza sfondo.

Adatti per essere sovraverniciati con prodotti acrilici.

Resistono alle intemperie, al sole ed al lavaggio con idropulitrice.

 

Vedi in anteprima i costi di spedizione e la nostra politica sulle spedizioni

 

Facili da applicare

I nostri adesivi sono molto facili da applicare.
Puoi applicarli su tutte le superfici lisce, anche leggermente curve, su plastica, vetro, metallo.

Impermeabili

Questi adesivi sono molto resistenti.
Puoi lavarli con detergenti e idropulitrici.
Resistono alle intemperie ed al sole.

Spedizione

Spediamo i nostri prodotti entro 24/48 ore dall’ordine.
Abbiamo bisogno del giusto tempo per produrre e prenderci cura dei tuoi adesivi.
La spedizione parte dalle Isole Canarie attraverso Correos.
Tutte i nostri prodotti hanno, per impostazione predefinita, spedizione tracciata.

Siamo artigiani

Siamo artigiani e possiamo ricostruire qualsiasi adesivo o inventare un prodotto esclusivo e personalizzato per te.
Ogni adesivo viene prodotto al momento dell’ordine. Non abbiamo scorte di magazzino e non realizziamo dropshipping.
Se hai idea che nessuno può realizzare contattaci con un messaggio.

Materiali

Vinile Oracal
Taglio: plotter Roland
Tutti i nostri adesivi possono essere verniciati con colori acrilici.

 

Un pò di storia Müller

L’azienda venne fondata da Bruno Müller, tecnico e pilota triestino di origini austriache che, grazie alla parentela con il campione Hermann Paul Müller, riuscì a ottenere la fornitura di propulsori motociclistici NSU, da applicare a telai costruiti nella sua officina bolognese.

La prima moto prodotta fu la “98” con motore a quattro tempi, cui seguirono altri modelli di varie cilindrate, con motori NSU, Sachs, Villiers e Alpino, in allestimenti sportivi e da strada.

Nel settore delle competizioni motociclistiche, le Moto Müller partecipano alla Milano-Taranto del 1953 e al Motogiro del 1954. Lo stesso Müller, in qualità di costruttore-pilota, conquista il Campionato italiano di regolarità del 1953.

La produzione Moto Müller è di carattere artigianale in piccola serie e la crisi che colpisce il mercato motociclistico nella seconda metà degli anni cinquanta mette subito in grave difficoltà la piccola azienda bolognese.

Bruno Müller sospende l’attività di costruttore e accetta l’offerta della torinese Viberti di occuparsi delle fasi di progettazione e sviluppo del ciclomotore Vi-Vi. Trovandosi nel capoluogo piemontese, collabora anche con la concessionaria Moto Guzzi Gamba & Dolza, per la quale progetta e realizza il telaio della loro celebre special500 Cross“. Resterà legato alla Vi-Vi anche dopo la sua cessione e il trasferimento produttivo a Pontevico, nel 1963. In quel periodo, Müller segue la nascita e sperimenta varie soluzioni telaistiche per il neonato settore dei ciclomotori da fuoristrada, destinato a svilupparsi enormemente negli anni successivi.

Nel 1968 decide di riprendere l’attività costruttiva per produrre ciclomotori da cross, inizialmente impiantando l’officina a Monaco di Baviera, per poi definitivamente trasferirsi a Robecco d’Oglio, pochi mesi dopo.

Müller mantiene un tipo di produzione artigianale, caratterizzata da alta qualità costruttiva, che comprendeva moto da fuoristrada in allestimento “Regolarità” o “Competizione” dotate di motori Zündapp nelle cilindrate 50, 100 e 125 cm³, con identico telaio e carrozzeria. Anche la ciclistica era identica, a parte piccoli particolari. Nel 1970 il listino Müller contemplava i modelli “Regolarità 125” al prezzo di L. 440.000 f.f., “Regolarità 100” al prezzo di L. 430.000 f.f. e “Regolarità 50” al prezzo di L. 340.000. A titolo di raffronto è opportuno precisare che all’epoca il già prestigioso ciclomotore da cross Fantic Motor Caballero 50, costava meno della metà. Nonostante i prezzi decisamente elevati le moto da competizione e semi-professionali Müller incontrarono un grande successo, mettendosi in diretta competizione con le concorrenti Ancillotti, Gori e Mazzilli. In seguito, il modello “Regolarità 50” venne anche prodotto in versione relativamente economica, dotato di motore Franco Morini.

Intorno alla metà degli anni settanta, la produzione dei ciclomotori diviene meno specialistica e le energie progettuali si concentrano su moto da 125 cm³, sempre da fuoristrada, senza però ottenere identico successo.

Molte le motorizzazioni impiegate dalla Moto Müller, inizialmente fornite da Zündapp e Franco Morini e, in seguito, da Minarelli, Hiro, Sachs, Montesa e Bultaco.

L’attività costruttiva motociclistica viene chiusa nel 1979, quando la moda dei ciclomotori da cross è ormai tramontata in favore dei tuboni e gli interessi di Bruno Müller si rivolgono alla progettazione e costruzione di deltaplani e velivoli ultraleggeri, le ultime ricerche del tecnico vertevano su velivoli a propulsione umana e ad ala battente.

Fonte Wikipedia

Informazioni aggiuntive

Colore vinile

Bianco – White (lucido – glossy), Nero – Black (lucido – glossy)

Dimensione

12 x 5.8 cm, 14 x 6.7 cm, 16 x 7.7 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.